giovedì 8 giugno 2017

Articolo - il Giorno - Silvia Buccafusca



Oggi su Sud Milano - Il Giorno (articolo di M. Saggese) la nostra Candidata Sindaco Silvia Buccafusca spiega alcune delle nostre priorità (per il programma intero clicca qui -> https://goo.gl/gSFc7s).

Di seguito riportiamo il testo per consentire una lettura più agevole:
Sono Silvia, ho 35 anni, sono sposata e sono mamma di Alessandro e Giulia, di 9 e 6 anni.
Sono impiegata dal 2002 presso la Confcommercio dove mi occupo di gestione del personale per le attività commerciali associate.
Ho partecipato nelle realtà pievesi come membro del Comitato Genitori, rappresentante d’Istituto e attualmente come promotrice della Sorveglianza di Quartiere che collabora con le Forze dell’Ordine. Nel M5S dal 2014, seguo i temi legati alla Scuola, con il Portavoce uscente Gregorio Mammì. La costante presenza nel territorio, in questi 5 anni di minoranza, ci ha permesso di parlare con centinaia di Cittadini, pertanto ne conosciamo molto bene le esigenze ed è su queste che abbiamo scritto il nostro programma!
Pensiamo ad una riorganizzazione dell’Ente, con risparmi sulla spesa improduttiva, tramite l’accorpamento di alcuni Uffici e la diminuzione delle figure di Vertice; la gestione associata di attività standardizzate (acquisti, forniture, ecc) con i Comuni limitrofi; l’abolizione della poltrona di addetto stampa (200.000 € in 5 anni!).
Pensiamo ad un piano delle opere pubbliche più funzionale e ad un controllo costante sulla qualità che, a nostro avviso, è mancata in questi anni (lavori ripetuti o ripresi per la superficialità nell’esecuzione).
Noi vogliamo FARE, ma soprattutto FARE BENE, con progetti futuribili e non solo estetici, ad es. con criteri di sostenibilità ambientale (luci a led, materiali e appalti “green”, pannelli solari, impianti fotovoltaici) per ridurre l’inquinamento e i costi energetici dell’Ente.
Pensiamo ad un paese pulito e decoroso, dove non sarà più tollerato un cattivo servizio di pulizia di strade, parchi e marciapiedi; all’introduzione della Tariffa Puntuale che consentirà di aumentare la raccolta differenziata e di ridurre la Ta.Ri. ai più virtuosi; alle aree cani con nuovi elementi di arredo urbano come panchine, posteggi bici, fontanelle, cestini, alberi.
Pensiamo ci sia ancora tanto da fare nelle Scuole dove è necessario potenziare i servizi (pre/post scuola, centri estivi) e crearne di nuovi (centri invernali o sportelli sui DSA), oltre che nelle mense dove - nonostante i proclami - è ancora tanta l’insoddisfazione per i pasti preparati ai nostri alunni.
Pensiamo ad una costante collaborazione con le Polizie Locali dei Comuni limitrofi oltre che all’aumento dei sistemi di videosorveglianza.
Nel programma che abbiamo pubblicato da settimane in rete e che stiamo distribuendo in forma cartacea sono elencate tutte le nostre altre idee, basate su buone pratiche già utilizzate in tanti Comuni: noi pensiamo di avere la credibilità e la serietà per portarlo a termine.
Siamo amministrati da decenni dalle stesse persone: chi ha creato i problemi, oggi, vorrebbe spiegarci come risolverli!

I cittadini Pievesi pagano imposte, tasse e tariffe che sono tra le più alte della zona, spesso senza avere in cambio la stessa quantità e qualità e dei servizi.

Nessun commento:

Posta un commento

I portavoce del MoVimento 5 Stelle Pieve Emanuele augurano a tutti i cittadini un sereno Natale ed un Felice 2019

I portavoce del MoVimento 5 Stelle Pieve Emanuele augurano  a tutti i cittadini un sereno Natale ed un Felice 2019.    Nel nuovo anno cont...