sabato 26 novembre 2016

"Il Capitale Sociale" di Area Sud Milano



Nel mese di luglio (https://m5spieveemanuele.blogspot.it/2016/07/Ilcapitalesociale.htmlabbiamo chiesto informazioni in merito alla presenza nel Collegio Sindacale di Area Sud Milano S.p.A. (Società Partecipata del Comune di Pieve Emanuele che si occupa della raccolta e smaltimento dei rifiuti) di una persona che le cronache nazionali definiscono come il "capitale sociale" di organizzazioni criminali (https://goo.gl/N5iIJN).
A circa 90 giorni di distanza dall'interrogazione, il Sindaco, finalmente, si è degnato di risponderci, nonostante la Legge preveda 30 giorni come limite massimo.
Alcune considerazioni sulla risposta del Sindaco (che si può leggere qui https://goo.gl/51XRuj):

Il Sindaco ci comunica che la persona non è stata raggiunta da comunicazioni circa indagini a suo carico (precisazione che avevamo scritto già noi 4 mesi fa) e quindi non ritiene necessario alcun ragionamento su una possibile revisione dell'assetto della Società.
Vogliamo in questa occasione ricordare un pensiero di Paolo Borsellino: "Bassano del Grappa, 26 gennaio 1989 -  L'equivoco su cui spesso si gioca è questo, si dice: quel politico era vicino a un mafioso, quel politico è stato accusato di avere interessi convergenti con l'organizzazione mafiosa, però la magistratura non l'ha condannato, quindi quel politico è un uomo onesto. Eh no! Questo discorso non va perchè la magistratura può fare soltanto un accertamento di carattere giudiziale. Può dire che ci sono sospetti, ci sono sospetti anche gravi, ma io non ho la certezza giuridica, giudiziaria che mi consente di dire che quest'uomo è mafioso. Però, siccome dalle indagini sono emersi tanti fatti del genere, altri organi, altri poteri, cioè i politici, cioè le organizzazioni disciplinari delle varie amministrazioni, cioè i consigli comunali, o quello che sia, dovevano già trarre le dovute conseguenze da queste vicinanze tra politici e mafiosi che non costituivano reato, ma rendevano comunque il politico inaffidabile nella gestione della cosa pubblica.
Questi giudizi non sono stati tratti perchè ci si è nascosti dietro lo schermo della sentenza. Si dice: questo tizio non è mai stato condannato, quindi è un uomo onesto... ma dimmi un poco... tu non ne conosci gente disonesta che non è mai stata condannata perchè non ci sono le prove per condannarla? C'è il forte sospetto che dovrebbe, quanto meno, indurre i partiti a fare grossa pulizia, a non soltanto essere onesti, ma apparire onesti facendo pulizia al loro interno di tutti coloro che sono raggiunti comunque da episodi e fatti inquientanti...".
A differenza del Sindaco, vorremmo avere in queste Società Pubbliche persone con "conoscenze" di altro genere.

Il Sindaco, senza alcun motivo logico, tira in ballo vicende che hanno riguardato la giunta di Roma (però non coinvolta da indagini che riguardano la vicinanza a organizzazioni criminali).
Non capiamo cosa centri tirare in ballo fatti di un altro comune se stiamo parlando di Pieve Emanuele, ma volendo utilizzare la stessa moneta del Sindaco facciamo presente che a luglio fu' proprio un esponente di punta del Partito Democratico (David Gentili - Presidente della Commissione Antimafia del Comune del Milano) a chiedere pubblicamente sulla vicenda di Area Sud Milano S.p.A.: "cosa si aspetta a rimuoverlo dall'incarico?". 
Domanda a cui David Gentili non avrà mai risposta.

Evidentemente l'amministrazione Festa ha una sensibilità diversa sul tema, così come su altri argomenti che in maniera chirurgica si cerca di evitare.



Nessun commento:

Posta un commento

I portavoce del MoVimento 5 Stelle Pieve Emanuele augurano a tutti i cittadini un sereno Natale ed un Felice 2019

I portavoce del MoVimento 5 Stelle Pieve Emanuele augurano  a tutti i cittadini un sereno Natale ed un Felice 2019.    Nel nuovo anno cont...