giovedì 6 ottobre 2016

non vedo, non sento, non parlo

Complimenti alla nostra cara Amministrazione che riesce anche a farsi riprendere dalle associazioni ambientaliste del territorio come l’Associazione per il Parco Sud Milano (qui l’articolo completo -> http://www.assparcosud.org/2-uncategorised/2378-ancora-una-roggia-intubata-questa-volta-il-merito-va-a-pieve-emanuele.html ).

Il caso, questa volta, riguarda i lavori in corso presso la via roma, finanziati da un bando ministeriale. L’associazione, in questi giorni, grazie ai suoi attenti attivisti, ha notato nel corso dei lavori, la tombinatura della roggia adiacente alla via, nonché il deposito al suo interno di materiali non idonei.
Sul posto sono intervenute anche le guardie ecologiche volontarie che hanno redatto un rapporto.
Nell’articolo leggiamo anche che, appresa la notizia, Sindaco e assessore all’Ambiente di Pieve Emanuele sono quasi caduti dalle sedie in quanto non a conoscenza dei fatti.

Ma le cose stanno davvero così?
A fine giugno il M5S Pieve Emanuele aveva già prontamente segnalato le strane modalità di lavoro in atto presso la roggia, il deposito di materiale di risulta per l’allargamento della sede e la posa dei pozzetti dei pali al di sopra nonché il successivo cedimento dell’argine. Tutto quanto fu anche messo nero su bianco in 2 separate interrogazioni (https://m5spieveemanuele.blogspot.it/2016/07/lavori-via-roma.html) e la vicenda fu anche ripresa dalla stampa locale (https://m5spieveemanuele.blogspot.it/2016/07/articolo-de-il-giorno-sui-lavori-in-via.html).

Arriviamo quindi al punto: a fine luglio il Sindaco trasmette la risposta alle 2 interrogazioni.
In una si legge chiaramente “con la presente si rende noto che verranno eseguite tombinature con tubi in cls…lungo i tratti della roggia in cui il rilevato di sostegno delle opere murarie di predisposizione del nuovo impianto di illuminazione pubblica presenta una pendenza accentuata” (qui il testo integrale https://goo.gl/Gy8rXz)
Quindi l’amministrazione, il Sindaco e l’Assessore competente sapevano TUTTO.
Hanno semplicemente ignorato, come sempre in questi 4 anni e mezzo, le segnalazioni di un gruppo consiliare di opposizione vanificandone il lavoro, dato che si sarebbe potuto intervenire già a luglio.
Il M5S Pieve Emanuele, continuerà ad approfondire la vicenda, e qualora fosse necessario verrà portata presso le sedi competenti.

Nessun commento:

Posta un commento

I portavoce del MoVimento 5 Stelle Pieve Emanuele augurano a tutti i cittadini un sereno Natale ed un Felice 2019

I portavoce del MoVimento 5 Stelle Pieve Emanuele augurano  a tutti i cittadini un sereno Natale ed un Felice 2019.    Nel nuovo anno cont...