lunedì 7 marzo 2016

Retromarcia sulla Tariffa Puntuale



















Pubblichiamo l'interrogazione del Portavoce M5S Pieve Emanuele - Gregorio Mammì - e la risposta del Sindaco Paolo Festa in cui si registra la sorprendente retromarcia sulla possibile introduzione della Tariffa Puntuale nel Comune di Pieve Emanuele (sistema già sperimentato con successo in molti comuni che consente di applicare una tariffa diversa ad ogni singolo utente a seconda del quantitativo di rifiuti indifferenziati).


Tutto questo a quasi 2 anni dall'approvazione di una mozione (votata il giorno 8 maggio 2014) che ne prevedeva la sperimentazione entro 12 mesi .

Nonostante qualche microscopico passo in avanti della percentuale di raccolta differenziata nel nostro Comune (dovuto anche al calo dei consumi per la crisi economica), ad oggi, non si vede un cambio di passo sulla questione che, forse, non si vuole affrontare realmente.

Il Consiglio Comunale viene, quindi, delegittimato per l'ennesima volta, mostrando l'inaffidabilità di questa maggioranza PD (e delle sue liste stampella che la sorreggono) che non mantiene gli impegni presi di fronte alla cittadinanza.

Interrogazione -> https://goo.gl/GP32QA

Risposta -> https://goo.gl/4rOVGZ

Nessun commento:

Posta un commento

I portavoce del MoVimento 5 Stelle Pieve Emanuele augurano a tutti i cittadini un sereno Natale ed un Felice 2019

I portavoce del MoVimento 5 Stelle Pieve Emanuele augurano  a tutti i cittadini un sereno Natale ed un Felice 2019.    Nel nuovo anno cont...